• Torre
    Torre
  • Laboratorio
    Laboratorio

Si � svolto a Torino un congresso a partecipazione internazionale, con il patrocinio della UIAA (Unione Internazionale Associazioni Alpinistiche). L'organizzazione � stata curata dalla Commissione Centrale Materiali e Tecniche, con la collaborazione dell'Istituto di Chimica dell'Universit� di Torino e della Sezione di Torino del CAI. Il congresso - "Nylon and Ropes for Mountaineering and Caving" - si � svolto presso il Centro Incontri del CAI, al Monte dei Cappuccini, nello stesso edificio che ospita il Museo Nazionale della Montagna "Duca degli Abruzzi". Scopo principale dell'incontro: fare il punto sui problemi legati all'uso e all'affidabilit� delle corde utilizzate da alpinisti, arrampicatori e speleologi.

Si � cercato di chiarire le prospettive di miglioramento nei materiali e nella tecnologia di produzione delle corde, nonch� nelle attrezzature di prova e di ricerca. Si � discusso anche dell'utilizzazione delle corde: in questo ambito sono stati esposti i recenti studi della Commissione Centrale Materiali e Tecniche del CAI sull'analisi dell'assicurazione dinamica, per impostare una discussione con le altre Associazioni della UIAA che si continuer� nei prossimi mesi.

Dopo i saluti di benvenuto da parte del Consigliere Centrale Lucio Calderone, in rappresentanza del Presidente Generale e del Consiglio Centrale del CAI, e di Roberto Ferrero, Presidente del CAI di Torino, hanno avuto inizio i lavori.

Nell'arco delle due intense giornate sono state presentate 26 relazioni suddivise secondo le sessioni: "Nylon, sua sintesi e propriet�", "Produzione e trattamento delle fibre di nylon", "Tecnologia delle macchine per produzione di corde", "Manifattura delle corde", "Caratteristiche delle corde", "Usura delle corde", "Analisi di tecniche di assicurazione", "Sviluppi delle attrezzature per le prove sulle corde e la ricerca". I relatori e gli esperti stranieri provenivano da Canada, Stati Uniti, Inghilterra, Svezia, Spagna, Francia, Germania, Austria, Cechia, Turchia. Per la Commissione Centrale Materiali e Tecniche hanno presentato relazioni Vittorio Bedogni, Giuliano Bressan, Luigi Costa, Claudio Melchiorri, Gigi Signoretti, Carlo Zanantoni. Una tavola rotonda ha concluso i lavori; ad essa hanno partecipato, oltre ai rappresentati della Commissione di Sicurezza UIAA e delle Forze Armate, alpinisti, guide, istruttori ed utilizzatori professionali delle corde, oltre ai produttori di nylon e di corde. La CCMT ringrazia l'Universit� di Torino per la collaborazione, la Sezione di Torino del CAI e il Museo della Montagna per la gentilissima ospitalit�.

Programme

Nylon, its synthesis and properties

The history of nylon - L. Trossarelli (Turin University)

Synthesis and properties of nylons - L. Costa (Turin Univ. and CAI)

Water diffusion in polyamides - S. Cotugno (Naples University)

Fracture of nylon fibres - K. Jacobson (Stockholm University)

Production and treatments of nylon fibres

Polyamide 6, the right raw material for ropes - E. Ernst (Rhodia)

Production of high tenacity nylon for ropes - A. Yilmaz (Kordsa - Dupont))

Ropes Manufacture

Marine rope technology: a glossary of terms - G. Pignataro (Italian Navy Lab.)

The perfect dynamic rope, production and use - R. Karrer (Mammut)

Notes on static ropes - M. Beal (Beal)

Effets of manufacturing techniques on rope performance - M. Beal (Beal)

Materials for mountaineering ropes, from the past to new ideas - E. Kurzb�ck

Present and future in rope making technologies - R. Faborsky (Singing Rock)

Rope characterisation and environmental effects

Chemical and physical characterisation of ropes - G. Casassa (Perkin Elmer )

Effects of water/ice and UV on rope performance - G. Signoretti (CAI)

Effectiveness of dry coating on water absorption - B. Fronzaglia (New Englan Ropes)

Mysterious rope breakages - P. Schubert (UIAA)

Rope performance

Rope wear in climbing and in laboratory - G. Bressan (CAI)

(rope wear, title not received) - M. Taylor (Leeds University)

Snapping of ropes - L. Contri and S. Secchi (Padova University)

Rope models - A. Manes (CAI)

Safety loss of mountaineering ropes by lowering cycles in toprope climbing - Dr. Ing. Wolfram Vogel (Stuttgart University)

Analysis of dynamic belay

Mathematical computer models of belaying - V. Bedogni (CAI)

Development of testing equipment

Dodero, machine for artificial rope wear, machine for low-speed testing Mechanics - P. Casavola and C. Zanantoni (CAI)

Electronics and software - C. Melchiorri (CAI)

Sharp-edge testing: status and prospects - O. Henkel (Mammut) and C. Zanantoni (CAI)